L’equitazione di Ginevra

Ginevra, 10 anni,  è un’amica estiva del nostro maneggio, una dei più affezionati. La sua frequentazione si limita, purtroppo, alla buona stagione; la sua idea di equitazione è  davvero concreta e rispecchia la sua solida personalità di  ragazzina con i piedi per terra. Ma da questo tema che ci ha dedicato traspare anche dell’altro…

I suoi equi-pensieri ci sono piaciuti e le abbiamo chiesto di condividerli.

Il mio sport preferito
di Ginevra Guizzardi – 11/11/2014

Prime lezioni 5“Non sono una sportiva e non mi piacciono molto gli sport, a parte l’equitazione.
Ormai è da quattro anni che lo pratico, ma solo d’estate, perché il clima è migliore. Non lo faccio tutto l’anno, anche per il fatto che il mio maneggio si trova a Roncastaldo, una frazione di Loiano, in montagna e ci si arriva dopo un’ora di macchina (da Bologna).
Mi diverte moltissimo, anche se ben tre volte sono caduta da cavallo. La prima volta il pony si era imbizzarrito e mi ha scaraventata per terra. La seconda volta, sempre lo stesso pony aveva perso il controllo e si stava dirigendo verso dei pali di ferro. Io dalla paura sono scesa. In verità più che scesa mi sono catapultata giù dal pony. L’ultima volta sono atterrata su un campo di erba medica: atterraggio morbido!
La mia istruttrice è bravissima, mi ha insegnato ad andare al passo, al trotto, ma non ancora al galoppo.
Due inverni fa, ho partecipato ad una gara di gimkana e sono arrivata sesta su undici. Beh, non mi posso lamentare come prima volta!IMG-20140803-WA0000
Quando vado lì non so mai che tipo di lezione ha in serbo la mia istruttrice: lezione in maneggio o passeggiata? Quando andiamo in passeggiata su per i boschi entro sempre in contatto con la natura. Negli ultimi due anni ho visto un sacco di animali, tra cui dei cuccioli di cerbiatti (o daini, non ho capito bene), dei rapaci che ci sorvolavano dal cielo e una lepre che correva.
Per sicurezza quando si va a cavallo bisogna avere delle protezioni: un cap che ti protegge dalle cadute, sempre per lo stesso motivo il bustino, e degli stivali per dare una protezione ai polpacci.
Infine vorrei dire che l’equitazione è lo sport più bello che io conosca e lo consiglio a tutti!”

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

FhgP